Shiatsu

PROGETTO SHAITSU

Avete mai sentito parlare di connessione mente-corpo?

Sei anni fa ho stravolto la mia vita attivando le percezioni del corpo e del cuore.

Cosi è cominciato il mio cammino nel modo shiatsu. Attraverso un’esperienza che mia toccato da vicino, ho capito e sperimentato direttamente  che quello che ho da offrire può accompagnare chi sta affrontando un periodo di cura oncologica.

AMO mi offre la possibilità di attuare il mio progetto pilota di shiatsu al paziente oncologico in cura con radioterapia e chemioterapia, attuato sui nove comuni area nord di Modena.

Perchè lo shiatsu?

Da più di 2000 anni la Medicina Tradizionale Cinese sostiene che tutto è energia e che tutto è in continuo movimento. Nel momento in cui l’equilibrio del nostro flusso vitale diventa disordinato, il nostro corpo e la nostra mente ci danno segnali tangibili di disagio e malessere.

Se da una parte il percorso farmacologico è indispensabile per la cura della patologia, dall’altra lo shiatsu aiuta nella gestione del dolore fisico ed emotivo. Ecco che lo shiatsu sostiene in modo costante l’energia del ricevente aiutandolo ad attivare un percorso di autocura energetico dal quale trarre beneficio.

Come?

Con il CONTATTO, il più antico gesto di comunicazione umana.